Pneu-vélo-gravel

0 commentaire

Scegliere bene i propri copertoni Gravel

Come per le altre discipline del ciclismo, la scelta dei copertoni ha un ruolo considerevole nel comportamento della bici gravel. Generalmente priva di una sospensione anteriore, questa caratteristica rinforza ancora di più l’importanza dei copertoni per bici da gravel, che danno comfort e aderenza. La disciplina gravel può essere praticata su strade, piste e sentieri. Quindi tutti i ciclisti gravel non praticano questa disciplina allo stesso modo. Alcuni non andranno quasi mai fuori dalle strade mentre altri lascieranno solo raramente piste e sentieri.   I copertoni rappresentano l’elemento …

Come per le altre discipline del ciclismo, la scelta dei copertoni ha un ruolo considerevole nel comportamento della bici gravel. Generalmente priva di una sospensione anteriore, questa caratteristica rinforza ancora di più l’importanza dei copertoni per bici da gravel, che danno comfort e aderenza. La disciplina gravel può essere praticata su strade, piste e sentieri. Quindi tutti i ciclisti gravel non praticano questa disciplina allo stesso modo. Alcuni non andranno quasi mai fuori dalle strade mentre altri lascieranno solo raramente piste e sentieri.
 
I copertoni rappresentano l’elemento principale per adattare la bici gravel al terreno di pratica del ciclista. Possiamo dire che esistono oggi tre famiglie di copertoni gravel:
- per i circuiti molto scorrevoli di strade e piste in buono stato;
- i versatili che permettono di avventurarsi su tutti i tipi di piste, su strada e su sentieri non troppo difficili. Hanno molta aderenza soprattutto sui tasselli laterrali ma anche un buon rendimento grazie ad un battistrada rapido;
- per i percorsi che comportano terreni sfuggenti o sentieri più tecnici.
 
Oggi la scelta è su due formati: il 700C con delle sezioni del copertone generalmente comprese fra 38 e 42 mm ed il 650B con delle sezioni più importanti, nella maggior parte dei casi fra 42 e 50 mm.
 
 


I copertoni Gravel veloci:


Panaracer Gravelking

Il suo profilo molto scorrevole lo rende perfetto per le strade asfaltate ed ogni tanto qualche pista e sentiero se sono in ottimo stato. Il Gravelking 32 mm è certamente il copertone gravel più veloce. E’ una scelta eccellente per il ciclista che gira principalmente su strada ma prendendo qualche pista o sentiero ogni tanto. Nelle sezioni 26 o 28 mm, il Gravelking è assolutamente adatto su certe bici da corsa, come quelle con impianto frenante a disco.
 

Vittoria Terreno Zero

Il Terreno Zero di Vittoria possiede un battistrada centrale slick e spesso. Il risultato è un copertone gravel veloce e robusto. Eccelle sui terreni compatti e asciutti su strada, piste e sentieri scorrevoli. E’ un’ottima scelta per quelli che cercano un copertone molto affidabile e facile da portare.
 

G-One Speed: 30 % sentieri / 70 % strade


Lo Schwalbe G-One Speed è il più veloce della gamma gravel di Schwalbe, il leader Europeo del copertone per bicicletta. Il suo profilo a forma di piccole pastiglie offre una scarsissima resistenza al rotolamento. L’altezza dei tasselli costante rende il copertoncino molto rotondo e quindi confortevole. Il G-One Speed è declinato in numerose versioni. Il modello più popolare per la bici gravel è quello dotato della carcassa Microskin Tubeless Easy.
 
Hutchinson Overide (4 versioni)

L’Hutchinson Overide è un copertoncino gravel molto apprezzato. Il suo profilo centrale con mini tasselli a punta di diamante è molto veloce e scorrevole ma con più grip che un profilo slick. l’altezza dei tasselli aumenta quando ci si avvicina sui lati del copertone per avere più aderenza in curva tutto in maniera progressiva.
 
Esiste in 4 versioni:
Reinforced – Tubeless Ready: la versione più popolare, che associa alte performance e grande resistenza contro le forature.
 
Tubeless Ready: la versione più rapida ma con una buona resistenza alle forature grazie alla sua carcassa 66 tpi. I fianchi sono beige.
 
Tubetype 66 tpi: versione cerchietti morbidi per montaggio con camera d’aria.
 
Tubetype 33: copertone dotato di cerchietti rigidi, più economico.
 


I copertoni Gravel versatili:


WTB Byway

Il suo formato Road Plus, 650B con sezione grossa (47 mm) associato ad un profilo poco ramponato procura molto comfort. Per via del suo volume più importante, è possibile ridurre la pressione del gonfiaggio rispetto ad un copertone gravel più sottile. Il profilo ramponato è molto progressivo: la gomma slick al centro diventa srtiata e poi a punte di diamante. Infine, dei veri e propri tasselli sui lati assicurano il grip durante i cambiamenti di direzione. Il WTB Byway non tralascia lo stile con i suoi fianchi beige.
 

G-One Allround: 50 % sentieri / 50 % strade

I tasselli del G-One Allround sono più alti rispetto a quelli del G-One Speed per una maggiore versatilità. Il G-one Allround offre più grip su sentieri ma con un ottimo rendimento. Per ottimizzarne l’aderenza, i tasselli sono spaccati al centro e quindi più deformabili. Come la maggior parte dei copertoni Schwalbe, il G-One Allround esiste in diverse versioni. Il modello più popolare per la bici gravel è quello dotato della carcassa Microskin Tubeless Easy.
 

Challenge Gravel Grinder

Cosa c’è di più logico che vedere Challenge, grande attore nel ciclocross, darsi ai copertoni gravel. Challeng ha lanciato un primo modello chiamato Gravel Grinder il cui profilo riprende quello del copertone Ciclocross Challenge Chicane, ma con una sezione più grossa da 38 mm. L’altra differenza maggiore è al livello delle tecnologie apportate dal Gravel Grinder che esiste in più versioni: Gravel Grinder Race, Gravel Grinder Tubeless Ready e Gravel Grinder Plus (alto livello di protezione antiforatura). Il profilo centrale a punta di diamante del gravel grinder ha una scarsissima resistenza al rotolamento e più aderenza rispetto ad un profilo 100% slick. I tasselli laterali sono imponenti, per offrire grip in curva. Il gravel grinder è un copertone molto veloce per le strade e piste e sentieri asciutti.
 

Michelin Power Gravel

Il copertone Michelin Power Gravel è molto versatile. E’ un po’ un compromesso fra lo Schwalbe G-One Allround ed il g-One Bite. I suoi piccoli tasselli triangolari possiedono un’eccellente capacità di deformazione. La distanza fra i grossi tasselli è sufficiente per procurare grip anche su sentieri sfuggenti o grassi ma è comunque abbastanza ristretta per una resistenza al rotolamento contenuta.
 

Kenda Flintridge Pro

Il copertone gravel Kenda Flintridge Pro DTC – KSCT – Tubeless Ready è stato concepito per le colline del Kansas. Il suo profilo è perfettamente adatto alle piste compatte o più sfuggenti (ghiaia, polvere). I tasselli sono piuttosto alti per un copertone gravel ma abbastanza ravvicinati per un eccellente compromesso fra grip e rendimento. Contribuiscono allo stesso tempo a proteggere la carcassa. L’altro vantaggio di questo copertone Kenda è la sua ottima resistenza alle forature.
 

Panaracer Gravelking sk


Il re della guaia! Il Gravelking SK di Panaracer offre un eccellente compromesso fra rendimento e grip per una pratica della bici gravel tipica che associa strada, piste e anche sentieri. Le sui condizioni referite: terreni asciutti, polverosi, misti. La sua carcassa 127 tpi procurerà delle eccellenti sensazioni.
 

I copertoni Gravel molto ramponati:


G-One Bite : 70 % sentieri / 30 % strade

Il G-One Bite è il copertone più ramponato della gamma Gravel di Schwalbe. Utilizza lo stesso tipo di tasselli che il G-One Allround ma più distanziati. Lo Schwalbe G-One Bite offre allora un’aderenza superiore ed una più grande polivalenza.
 

WTB Riddler


Sui lati ha dei veri e propri tasselli tipo MTB che danno fiducia. Il WTB Riddler è stato concepito per dare grip durante le curve, che sia su suoli compatti o piùù sfuggenti. Il Riddler è un po’ un copertone Gravel semi-slick in quanto il suo battistrada è molto meno ramponato e quindi il copertone è facile da portare nonostante un’eccellente grip laterale. I tasselli intermedi sono più distanziati per una maggiore motricità nei passaggi più tecnici ed in frenata.
 
Maxxis Rambler

Un copertone gravel molto versatile per un programma completo: strada, piste e sentieri. Il bassistrada centrale del Maxxis Rambler è fornito di una dose molto generosa di tasselli, che permette di regalargli rendimento e migliorarne la resistenza alle forature. Inoltre, esistono diverse versioni dotate di rinforzi diversi: Maxxis Rambler Exo Protection, Maxxis Rambler Silkshield, Maxxis Rambler Maxxshield. Il profilo dei tasselli intermedi e laterali è più aerato, e favorisce l’aderenza.
 

WTB Resolute

Il WTB Resolute non è il copertone Gravel più veloce sulle superfici compatte o asfaltate. Il suo profilo tipo MTB fa si’ che è molto a suo agio nei sentieri su tutti i tipi di superfice e ostacoli. I tasselli quadrati, piuttosto alti e distanziati danno molta aderenza sia in movimento che in frenata. Si distingue anche dalla sua polivalenza al livelo delle condizioni: il WTB Resolute va benissimo su terreni asciutti come umidi.
 
 
 

No related posts.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

*



Vous pouvez utiliser ces balises et attributs HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>