couverture-Bosch-720

0 commentaire

Motori E-Bike, le ultime innovazioni

Il settore della bici a pedalata assistita è oggi estremamente dinamico, con una forte crescita al livello delle vendite. Tutti gli attori sul mercato lavorano sodo sulla ricerca e lo sviluppo in modo da differenziarsi dalla concorrenza o di non rimanere indietro. Osserviamo ora le innovazioni recenti delle principali marche sul mercato dell’e-bike!     Bosch:   Performance Line CX   Due grandi miglioramenti sono stati fatti sulla motorizzazione

Il settore della bici a pedalata assistita è oggi estremamente dinamico, con una forte crescita al livello delle vendite. Tutti gli attori sul mercato lavorano sodo sulla ricerca e lo sviluppo in modo da differenziarsi dalla concorrenza o di non rimanere indietro.
Osserviamo ora le innovazioni recenti delle principali marche sul mercato dell’e-bike!
 
 

Bosch:
 

Performance Line CX
 

Due grandi miglioramenti sono stati fatti sulla motorizzazione Bosch Performance CX Line anteriori.
 


 

Prima di tutto, l’assistenza alla pedalata è stata migliorata grazie all’uso di un sensore d’inclinazione. Ne risulta una migliore gestione dell’assistenza, un miglior controllo e comfort d’uso della MTB durante le spinte, quando i sentieri diventano troppo difficili anche per le EMTB.
 


 

La seconda evoluzione rende il motore compatibile con delle manovelle più corte, lunghe 165 mm; queste manovelle offrono delle migliori capacità sui sentieri tecnici con molti ostacoli. La lunghezza delle manovelle influisce sulla trasmissione della potenza, che ha richiesto di adattare il programma.
 
Sul Performance CX Line, Bosch ha anche aumentato la potenza dell’assistenza della modalità Tour e corretto la modalità eMTB di conseguenza.
 
 
Console Kiox
 


 

Bosch aggiunge inoltre una console al suo catalogo. Kiox vuole essere molto compatta e design con il suo schermo da 1,9 pollici, mostrando in maniera molto leggibile ed intuitiva le informazioni principali. I rischi di rottura sono limitati dall’uso di un vetro Gorilla rinforzato sullo schermo.
La console Kiox si monta e si smonta con molta facilità grazie ad un aggancio magnetico, o su un supporto integrato direttamente sulla potenza della bici, o su un supporto indipendente Bosch.
 
 
Caricabatterie rapido Fastcharger
 


 

FastCharger permette di ricaricare le batterie Bosch più rapidamente. Fornisce una corrente di 6 ampères mentre lo Standard Charger ha 4 ampères ed il Compact Charger si accontenta di 2 ampères. Ci vogliono meno di 3 ore per ricaricare le batterie Powerpack o Powertube da 500 Wh.
 
 
Sistema ABS
 


 

 

L’ABS Bosch per bici a pedalata assistita è commercializzato a partire dall’autunno 2018 sulle motorizzazioni Bosch Performance Line Cruise e Speed. Come su una macchina, l’ABS di Bosch per e-bikes urbane permette di regolare la frenata sulle due ruote per migliorare la sicurezza dell’utilizzatore. Questo sistema è stato sviluppato da una partnership con la marca Magura, grande specialista negli accessori per la frenata. Il sistema è attivo al di sopra di una velocità di 6 km/h. Il sovrappeso della bici è di solamente 800 grammi.
 
 
Brose:
 
Motore Drive S Mag
 


 

 

La marca tedesca innova con un motore Drive S Mag, più leggero, più compatto e più performante che il Drive S (che è stato rinominato Drive S Alu). La scocca del Drive S Mag in magnesio ha permesso di ridurre del 15% l’ingombro e di 500 grammi il peso del motore, che raggiunge una massa molto scarsa di 2,9 kilogrammi. Il nuovo sistema di fissaggio con 6 punti di attacco permette inoltre ai fabbricanti di guadagnare peso sui telai. Il guadagno è stimato di più di 500 grammi ma dipende dai fabbricanti e dai modelli.
 


 

Al livello delle prestazioni, il Drive S Mag è il motore più evoluto di Brose grazio all’uso della nuova tecnologia chiamata Flex Power Mode. Si tratta della combinazione di due tecnologie: Cadence Power Control (CPC), che migliora fino a 30% l’assistenza a cadenza di pedalata elevata e di Progressive Pedal Response (PPR), per ancor più reattività alla pedalata. Il tasso di assistenza aumenta anch’esso, passando dal 380% sul Drive S Alu al 410% sul Drive S Mag.
 
Il Drive S Mag è già utilizzato su delle mountain bike molto belle come ad esempio la Specialized Levo 2019.
 
 
Motore Drive C
 


 

Il nuovo motore Drive C di Brose è stato concepito specificatamente per le bici urbane. La sua particolarità è che alliscia le irregolarità della pedalata, fornendo 50Nm di coppia tra 20 e 70 giri al minuto di cadenza di pedalata.
 
E’ molto silenzioso in quanto il suo meccanismo interno utilizza una cinghia Gates rinforzata.
 
In caso di guasto della batteria, non causa nessuna resistenza alla pedalata grazie all’uso di una doppia ruota libera.
 
 
Fazua:
 


 

Il motore Evation di Fazua è particolarmente apprezzato per il suo peso molto ridotto; l’insieme batteria + blocco motore + movimento centrale pesa 4,6 kgs. Si distingue anche dalla sua modularità: batteria e motori possono essere sfilati per girare come una bici normale.
 
Se il motore Evation di Fazua non è veramente una novità, ci sembra interessante spenderci qualche parola in quanto nasconde comunque una novità nel suo uso. La sua applicazione non si limita più ormai alle bici da corsa elettriche e sono in tanti ad utilizzarlo: Pinarello Nytro, Look E765, KTM Mezzo in particolare o le gravel et MTB Hardtail (Focus Raven²) ma sicuramente su tutte le MTB con una grande escursione della forcella!
 
 


 

Il nuovo Lapierre E-Zesty revoluziona il mercato della e-MTB sul segmento All Mountain / Enduro! Grazie all’uso della motorizzazione Fazua Evation, il peso della bici non supera i 16 kgs nonostante i 150 mm di escursione al posteriore (160 mm anteriore) ed i suoi cerchi da 27,5 pollici.
 
 
Sach:
 
Motore RS

 


 

Nuovo arrivato sul mercato dell’e-mobilità, Sach ha sviluppato un motore potente chiamato Sach RS. Offre una coppia elevata di 110Nm e funziona con una batteria 48v che si integra nel top tube del cadre. La sua eccellente capacità di dissipazione del calore rappresenta la sua seconda grande risorsa. Il peso è fra i più elevati, in quanto pesa 3,65 kg. Il motore è fatto per una cadenza di pedalata di 60 giri/minuto e destinato ad un uso MTB o urbano. Grazie a due ruote libere, il motore non oppone alcuna resistenza quando è OFF o la batteria è scarica.
 
 
Frenata ABS
 
In collaborazione con Magura, Sach ha sviluppato un sistema ABS il cui ruolo è quindi di evitare il bloccaggio delle stesse ruote in caso di frenata d’urgenza.
Questo consiste in due piccoli moduli cilindrici che pesano 300 gr ciascuno e possono essere integrati al telaio.
Connesso fra il cilindro principale ed il tubo del radiatore, l’ABS permette di regolare la frenata ed aumentare quindi la sicurezza del ciclista.
 
 
Shimano:
 
Motore E7000
 

L’E7000 si ispira sirettamente al motore esistente E8000 e si destina anche ad una pratica EMTB di cui allarga l’offerta. Mentre l’E8000 è destinato ai MTBikers confermati, l’E7000 vuole essere più accessibile. L’E7000 offre una coppia di 60 Nm contro 70 Nm sul E8000 per una potenza nominale di 250W. Si tratta di una versione più economica studiata per i mountain biker amatori.
 


 

 
Lo schermo ed i pulsanti permettono di switchare fra le 5 modalità (Off / Eco / Trail / Boost / Walk) e sono stati concepiti per essere molto semplici ed intuitivi. Le caratteristiche delle modalità d’assistenza possono anche essere regolate fra Explorer, Dinamico o Personalizzato utilizzando l’applicazione smartphone conviviale E-TUBE RIDE.
 
 
Motore E6100
 

 

Numerosi cambiamenti sono stati apportati al motore rispetto all’E6000, offrendo delle prestazioni migliorate. ispirato al motore MTB E8000, il motore E6100 si dimostra più resistente, più rigido e anche più efficiente ed economico. Shimano dichiara un’autonomia superiore del 20% rispetto all’E6000 sia con le batterie 418 che 504 Wh.
 
Il blocco motore si allegerisce di 210 grammi per raggiungere una massa di 2,88 Kgs.
 
E’ declinato in due versioni: una dedicata al trekking e l’altra alle bici urbane.
 


 
Un largo schermo compatibile ANT+ e Bluetooth permette di ritrovare tutte le informazioni utili.
La leva situata al lato sinistro del manubrio è dedicata al cambiamento delle modalità d’assistenza: 3 modalità High, Normal, Eco + un’assistenza alla pedalata.
 
 
Batteria Snake
 

 

Utilizzata dai fabbricanti di bici Lapierre e Huqsvarna, la nuova batteria Snake Power permette di fare un passo avanti in termini d’integrazione al livello dei telai. La gamma Lapierre che utilizza questa tecnologia si chiama tra l’altro « Integrated ». Lapierre dichiara una reduzione del 20% della dimensione del tubo diagonale grazie all’utilizzazione di questa batteria. L’EMTB si avvicina ad una MTB convenzionale al livello del suo design.
 
In termini di capacità, quella della batteria Snake Power è attualmente di 500 Wh.
 
 
TQ Drives:
 


 

La nuova motorizzazione HPR 120S si distingue dalla concorrenza per la sua coppia mostruosa di 120 Nm! Questa motorizzazione è utilizzata dalla marca tedesca Haibike su tutta la sua gamma, chiamata Flyon. Il motore offre 5 modalità d’assistenza, Eco, Low, Mid, High e Xtreme. Dotato di una doppia ruota-libera, il motore non oppone resistenza quando è sulla modalità Off o quando la batteria è scarica.
 


 
 
Yamaha:
 
Moteur PWseries TE
 

 

L’evoluzione maggiore su questo motore di 3° generazione si trova al livello dell’utilizzazione di un quarto sensore, oltre ai 3 sensori utilizzati abitualmente: sensore di velocità, di coppia e di rotazione delle manovelle. La tecnologia Quad Sensor System consiste nell’uso di un sensore aggiuntivo che rileva l’inclinazione della pendenza. Cosi’, il sistema rileva se il ciclista si trova su una porzione piatta, in discesa o in salita.
 
Quad Sensor System ha permesso la nascita della tecnologia Automatic Support Mode, che cambia automaticamente la motalità d’assistenza (al pari dell’eMTB di Bosch) in funzione del terreno. Ognuno dei sensori sorveglia le condizioni di guida fornendo le informazioni necessarie all’adattazione dell’assistenza alla pedalata.
 


 

4 modalità d’assistanza coabitano: Eco+, Eco, Standard, High. Il ciclista ha la possibilità di cambiare le modalità di assistenza manualmente o di lasciare che il motore gestisca le modalità di assistenza automaticamente.
 
 
Console A
 


 

“A” per “accessibile”. La console Display A possiede un concetto di design semplice ed elegante, che serve da schermo e telecomando allo stesso tempo. Molto compatto, si mette al lato sinistro del manubrio vicino alla maniglia ed è indica le informazioni essenziali.
 
 
Console C
 


 

“C” per “connettività”. La console C offre ancor più funzioni come la navigazione GPS, la velocità media o ancora la capacità della batteria in %. Lo schermo più voluminoso offre una migliore visibilità rispetto alla console A. Le modalità di assistenza possono essere cambiate con una piccola leva indipendente posizionata vicino la mano. Infine, la console C può essere connessa ad uno smartphone per offrire ancor più funzionalità.
 
 
Batteria 600 Wh
 


 

Yamaha lancia una nuova batteria dalla forte capacità di 600 Wh che offre ancor più autonomia. E’ multi-posizione e può alloggiare sul portapacchi come sul top tube.
 
 
Conclusione:
 
Le bici a pedalata assistita di oggi sono più intuitive, più leggere, capaci di percorrere distanze maggiori, più belle esteticamente, più facili da usare, più performanti rispetto a quelle di ieri. Ma il settore è molto dinamico e numerose soluzioni saranno trovate in un futuro molto vicino per migliorare ancora le esperienze degli utilizzatori sulle bici a pedalata assistita di domani. Fino a dove andrà lo sviluppo dell’e-bike?
 
 
 

No related posts.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

*



Vous pouvez utiliser ces balises et attributs HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>