COUVERTURE-ARTICLE-PNEU-AVANT-Arrière

0 commentaire

I 18 copertoni MTB concepiti in coppia!

Diverse marche di copertoni, Schwalbe, Michelin, Maxxis e recentemente anche Pirelli e Hutchinson hanno sviluppato dei modelli di pneumatici previsti specificamente per funzionare insieme, con uno pneumatico studiato per l’anteriore ed uno pneumatico per il posteriore. I profili degli pneumatici anteriori privilegiano le capacità direzionali, quindi capacità di spigolare e cambiamenti direzionali. Gli pneumatici posteriori sono sviluppati con un approccio diverso in quanto la motricità ed il rendimento sono anch’essi presi in considerazione. I copertoni specifici per l’anteriore o per il posteriore costituiscono una delle tendenze del momento. …

Diverse marche di copertoni, Schwalbe, Michelin, Maxxis e recentemente anche Pirelli e Hutchinson hanno sviluppato dei modelli di pneumatici previsti specificamente per funzionare insieme, con uno pneumatico studiato per l’anteriore ed uno pneumatico per il posteriore. I profili degli pneumatici anteriori privilegiano le capacità direzionali, quindi capacità di spigolare e cambiamenti direzionali. Gli pneumatici posteriori sono sviluppati con un approccio diverso in quanto la motricità ed il rendimento sono anch’essi presi in considerazione. I copertoni specifici per l’anteriore o per il posteriore costituiscono una delle tendenze del momento. Un concetto molto sensato che permette di migliorare le prestazioni in quanto le proprietà richieste ad uno pneumatico anteriore e ad uno pneumatico posteriore sono differenti.
 
 

Maxxis Minion DHF / Minion DHR II

 
Costituiscono senza dubbio la coppia più conosciuta e più diffusa dai MTBikers. Non è raro vedere dei piloti montare un DHF al posteriore e talvolta un DHR II all’anteriore a seconda delle sue preferenze. Tuttavia guardando il profilo del DHF e quello del DHR II, vediamo bene che il DHF è molto direzionale mentre il DHR II apporta molta trazione. I due copertoni sono stati sviluppati per avere una forte aderenza laterale oltre ad un eccellente grip in frenata.
 
 

Schwalbe Eddy Current Front / Eddy Current Rear


 

Novità 2019 sviluppata specificamente per le E-LTB. Lo Schwalbe Eddy Current Rear si ispira al mondo della motocross per trasferire al suolo la potenza aggiuntiva apportata dalla motorizzazione elettrica. I suoi tasselli sono larghi e imponenti. L’Eddy Current Front possiede anche lui dei tasselli generosi ma la cui forma è ancor più allungata. Le fessure longitudinali di questo pneumatico anteriore ne migliorano ancor di più le capacità direzionali.
 
 

Schwalbe Fat Albert Front / Fat Albert Rear


 

Forse un po’ meno conosciuti che altri pneumatici MTB della marca Schwalbe, i Fat Albert Front e Rear sono dei precursori in quanto propongono delle sezioni larghe da più di 15 anni. Rivisti nel 2016, i loro profili tuttofare eccellono in MTB All Mountain. Sono declinati con sezione da 2,35 e conservano un peso contenuto sotto gli 800 grammi. Si tratta di una coppia di copertoni molto versatile in termini di terreni e condizioni, che offre un eccellente compromesso fra grip e rendimento.
 
 

Schwalbe Racing Ray / Racing Ralph


 

La prima coppia di copertoni complementari concepiti per la MTB XC. Gli Schwalbe Racing Ray / Racing Ralph rispondono alle esigenze dei piloti per gli itinerari XC moderni tecnici e nervosi. Il Racing Ray dedicato alla ruota anteriore privilegia il grip ed i cambiamenti di direzione mentre il Racing Ralph associa motricità e scarsa resistenza al rotolamento. Ti invitiamo a leggere il nostro test su questa coppia di pneumatici se questi ti interessano: Test Schwalbe Racing Ray / Racing Ralph 2019.
 
 

Michelin Wild Enduro Front / Wild Enduro Rear


 

Michelin ha sviluppato per il 2018 una coppia di pneumatici molto efficace per l’Enduro, che ha già vinto 3 titoli EWS durante la prima stagione (Sam Hill in Elite, Karim Amour in Master ed Eliotte Heap in U21). I profili dei due pneumatici rimangono molto simili con una forma molto quadrata e sui lati dei tasselli tipo ciottoli aggressivi. I tasselli del Wild Enduro Front sono alti e distanziati mentre quelli del Wild Enduro Rear sono un po’ più bassi e ravvicinati. La gomma molto denera Magi-X2 è disponibile esclusivamente sul Wild Enduro Front.
 
 

Michelin E-Wild Front / E-Wild Rear


 

I nuovi E-Wild Front ed E-Wild Rear i cui profili sono ispirati al modello Wild Enduro sono stati concepiti appositamente per le MTB con assistenza elettrica. La differenza fra l’E-Wild Front e l’E-Wild Rear non è visibile ad occhio nudo in quanto questa è nella gomma che però porta lo stesso nome su entrambi gli pneumatici, ossia E-GumX. Questa tecnologia di gomma è una mescola speciale per l’E-bike. Tuttavia le caratteristiche della gomma E-Gum-X sono state adattate ad ognuna delle due ruote della mountain bike elettrica. Quindi la E-Gum-X dello pneumatico posteriore Michelin E-Wild Rear ottimizza la durevolezza ed il rendimento sul centro dello pneumatico per evitare un’usura prematura che la maggiore potenza conferita dal motore elettrico può indurre su dei copertoni concepiti per le MTB muscolari. La regolazione dell’E-Gum-X del Michelin E-Wild Rear conserva n’eccellente aderenza al livello dei tasselli laterali, più morbidi rispetto al battistrada centrale. La gomma E-Gum-X dell’E-Wild-Front è orientata al grip per massimizzare la sicurezza.
 
 

Michelin Rock’r 2 Front / Rear


 

I Michelin Rock’R2 per l’Enduro molto apprezzati su terreni rocciosi, asciutti, sono stati rinominati Michelin Rock’R2 Front per quello dotato della gomma molto morbida Magi-X e Michelin Rock’R2 Rear per quello con la mescola Gum-X.
 
 

Hutchinson Griffus 2,50 / Griffus 2,40


 

I nuovissimi Griffus di Hutchinson sono stati evidentemente disegnagti per l’anteriore e per il posteriore. Hutchinson ha differenziato i profili ma anche le sezioni (2,40 al posteriore per un miglior rendimento e 2,50 all’anteriore per più controllo). Abbiamo testato ed analizzato i Griffus non appena sono usciti; ti invitiamo a consultare il nostro articolo più completo per saperne di più su questi eccellenti pneumatici da Enduro. Come gli Schwalbe Racing Ray / Ralph, che abbiamo ugualmente testato, gli Hutchinson Griffus hanno un’ottimo comportamento e ci si dimentica di averli sulle ruote.
 
 

Pirelli Scorpion R / Scorpion H, M, S


 

Durante quest’anno 2019, il celebre fabbricante di pneumatici italiano è entrato nel settore MTB dopo aver lanciato una gamma da corsa un anno e mezzo prima. La gamma Scorpion MTB utilizza lo stesso nome che i celebri pneumatici Pirelli per la Motocross. nella nuova gamma MTB Pirelli ritroviamo uno pneumatico specifico per la ruota posteriore: lo Scorpion R Rear Specific il cui profilo migliora la trazione. Un copertone che può essere associato con uno Scorpion M (per terreni misti) o S (per terreni sfuggenti) montato all’anteriore.
 
 
 

No related posts.

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

*



Vous pouvez utiliser ces balises et attributs HTML : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>